ANNO XVIII Marzo 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Le atrocità di Bucha non potevano lasciare l'Unione europea indifferente. La Commissione propone un quinto slot di misure. 

Published in Economia & Finanza

Nel Sulcis la partecipata della Regione Carbosulcis gestisce il sito dove la produzione è cessata nel 2019. Forza Italia ha presentato un'interrogazione in Senato per riattivarla. Le perplessità del sindacato. 

Published in Economia & Finanza

Mentre i leader mondiali riuniti a Glasgow per trovare una soluzione alle crisi climatiche approvano un fondo contro la deforestazione, Pechino spinge sui combustibili fossili.

Published in Attualità

Ho sentito parlare dell'America fin da bambino dai racconti di mio nonno materno, che si chiamava Giambattista. Spesso, nelle sere d'inverno, quando nelle case del paese la televisione non era ancora diffusa, insieme alla famiglia raccolta intorno al grande focolare della casa patriarcale, lo ascoltavo rapito mentre descriveva a forti tinte le sue giornate di lavoro nelle miniere di carbone della Pennsylvania.

Published in Cultura

Ha chiuso il sito di Prosper-Haniel, nella Renania occidentale. Gli esperti hanno calcolato che dall’origine delle attività estrattive ad oggi siano state tirate fuori dalla Ruhr circa 8,5 miliardi di tonnellate di carbone

Published in News Ambiente

In occasione del convegno “Centrali a Confronto” del Comitato No al Carbone e WWF Brindisi, il WWF Italia pubblica l’aggiornamento del dossier “Il carbone: voltare davvero pagina in Italia, in Europa e nel mondo” e rilancia il laboratorio di idee e progettualità “Brindisi adesso futuro”

Published in News Ambiente

L'associazione invita imprese, associazioni, stakeholders e le altre forme di aggregazione della società civile a partecipare con il loro contributo alla sfida per accompagnare la chiusura della centrale a carbone Federico II di Cerano e rilanciare la città pugliese

Published in News Ambiente

La presidente Donatella Bianchi: "questione fondamentale per la salute dei brindisini e non solo" In vista delle prossime elezioni comunali, previste per il 10 giugno, il WWF Italia ha scritto una lettera a tutti i candidati alla carica di sindaco per il Comune di Brindisi, chiedendo loro di impegnarsi per la chiusura della centrale a carbone Federico II di Cerano.

Published in News Ambiente

Nel 2008 la regione Liguria, pur dichiarando di essere contraria all'ampliamento a carbone della centrale termoelettrica di Vado Ligure (CTE), comunica che "Nei comuni della provincia di Savona non risulta esserci un particolare rischio per la salute derivante dalle condizioni dell'ambiente" (Liguria Informa Web 17.7.2008).

Published in News Ambiente
L’associazione del Panda ha promosso a Brindisi un incontro per coinvolgere e aggiornare la cittadinanza sulla lunga battaglia contro il carbone. La centrale di Brindisi è il simbolo della battaglia WWF per chiudere con il carbone in Italia, per la tutela della salute dei cittadini, del territorio e del clima globale.
Published in News Ambiente

Utenti Online

Abbiamo 875 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine