ANNO XIII  Maggio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 19 Aprile 2019 15:21

Venezuela: giunti primi aiuti umanitari Il cardinale Porras ha denunciato la grave situazione in Venezuela e ha chiesto di non politicizzare gli aiuti umanitari

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il primo carico di aiuti umanitari appartenente alla Federazione internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (Ifrc) è giunto oggi a Caracas, proveniente da Panama.
Il materiale di emergenza ed i farmaci saranno distribuiti dalla Croce Rossa del Venezuela.

La Chiesa cattolica del Venezuela ha chiesto ieri di astenersi dal cercare reddite politiche per gli aiuti umanitari che la Croce Rossa distribuisce nel paese e ha sostenuto una "piena democrazia".

"Che tutto ciò che riguarda gli aiuti umanitari è davvero quello di realizzare il suo scopo. Non regalo da parte di chiunque, ma è necessario per il nostro popolo ", ha detto il cardinale Baltazar Porras ha detto ai giornalisti durante la celebrazione della Santa Giovedi nella Cattedrale di Caracas.

critico duro Porras a Nicolas Maduro ha denunciato la "grave situazione" in Venezuela dalla "mancanza" di cibo e medicine, blackout e problemi di sicurezza, che, ha detto, sono ancora più a gravi all'interno del paese.

"Solo la felicità in una vera democrazia si deve costruisce", ha detto il prelato, che ha chiamato per la comprensione "senza distinzione politica" in mezzo lotta di potere tra Maduro e opposizione Juan Guaidó riconosciuto come presidente ad interim per più di 50 paesi.

Mercoledì Porras aveva già fatto riferimento all'assistenza della Croce Rossa, la cui prima spedizione di medicinali, forniture ospedaliere e centrali elettriche è arrivata martedì dopo che Maduro aveva approvato la sua entrata.

"La cosa importante non è chi dà, ma chi lo riceve", ha detto il capo della Chiesa venezuelana, Maduro ha accusato di guidare un "governo di fatto" e generare "ingovernabilità".

Maduro ha accusato la gerarchia cattolica di agire come un partito politico, ma fa la differenza con Francisco papa, che in passato ha sostenuto colloqui tra il governo e l'opposizione per risolvere la crisi politica.

Anche se la Croce Rossa venezuelana ha anche chiesto di non "politicizzare" l'aiuto, Maduro afferma che è venuto dopo un accordo tra il suo governo e il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR).

Da parte sua, Guaidó ha detto che il suo reddito è il risultato della pressione contro la "dittatura" e il "riconoscimento del fallimento" del regime di Chavez. Una seconda spedizione arriverà l'8 maggio.

Porras ha anche affermato che la Chiesa è disposta a sostenere un riavvicinamento tra regime e opposizione, anche se ha affermato che Maduro ha usato quegli sforzi in passato per "guadagnare tempo".

"Il Papa ha sempre affermato e ci sono anche sempre disposti a costruire ponti, dal momento che è il ruolo primario come Chiesa abbiamo, senza alcuna distinzione", ha detto.

Read 424 times

Utenti Online

Abbiamo 1200 visitatori e nessun utente online