ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 22 Marzo 2017 16:42

Londra, attacco al Parlamento: due morti una donna e l'attentatore e almeno12 feriti Scotland Yard è terrorismo

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Londra  (Regno Unito) - Londra sotto attacco. Diverse persone, almeno 12, sono rimaste ferite al Parlamento britannico.

Un agente di polizia è stato accoltellato nel cortile del Parlamento dall'assalitore che era sceso dalla macchina dopo essere passato sul Westminster bridge. Lo riferisce il leader dei Comuni, David Lidington.

Il Parlamento è stato sospeso. Secondo i media l'assalitore, armato di coltello, è stato ucciso.

Una serie di spari sono stati uditi davanti al palazzo di Westminster che ospita il Parlamento britannico. L'edificio è attualmente in stato di 'lockdown'. Alcuni testimoni, riporta la Bbc, hanno riferito di aver visto delle persone ferite che venivano soccorse.

La polizia ha sparato ad "un uomo che impugnava un coltello" all'interno dell'area dell'edificio di Westminster, dopo che un'auto aveva falciato cinque persone sul vicino Westminster Bridge, prima di andare ad urtare contro le balaustre. Secondo quanto riporta il Daily Mail, sono stati sparati diversi colpi di arma da fuoco, intorno alle 14.35 (ora locale), dopo che è stato udito un forte rumore all'interno dell'area del Parlamento. Secondo altre fonti, le persone falciate dall'auto sarebbero almeno 12, mentre sarebbero 2 le persone colpite dalla polizia. Altre fonti ancora riferiscono di un poliziotto ferito.

Il vice speaker Lindsay Hoyle ha sospeso la seduta che era in corso e ha ordinato ai deputati presenti di rimanere all'interno dell'Aula parlamentare.

La premier Theresa May, presente all'interno di Westminster al momento dell'emergenza, è stata scortata da un poliziotto in borghese fuori dall'edificio e fatta salire su un'auto. Skynews riferisce che la premier ha lasciato l'area del Parlamento.

La vicina stazione della metropolitana è stata immediatamente chiusa.

"Apprendiamo ora che degli avvenimenti gravi si stanno sviluppando a Londra, che ci sarebbero delle vittime. La nostra solidarietà con le autorità" e il popolo britannico. Così il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, Michel Barnier, che ha iniziato a parlare nella seconda sessione plenaria del Comitato Europeo delle Regioni, in corso a Bruxelles. I nostri giornalisti stanno lavorando su questa notizia e l’aggiorneranno non appena saranno disponibili ulteriori informazioni

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1123 times Last modified on Mercoledì, 22 Marzo 2017 17:40

Utenti Online

Abbiamo 1124 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine