ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 19 Agosto 2019 18:47

Pulsano (Taranto) – Nuove piantumazioni a risarcimento tagli alberi, la proposta di Di Lena

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il consigliere Angelo Di Lena , in seguito al taglio di alberi dei plessi dell’istituto comprensivo G.Giannone invita il comune di Pulsano a provvedere a nuove piantumazioni per migliorare la qualità della vita.

“A Pulsano il caldo e l’afa si fanno sentire a causa della presenza di asfalto.

Per questo anziché installare condizionatori – che peggiorano la situazione – dovremmo piantare più alberi".

Questo il pensiero del consigliere Angelo Di Lena ,che aggiunge :

"Tra i tanti benefici offerti dagli alberi c’è quello di creare ombra sotto cui rifugiarsi durante le giornate estive.

Inoltre la presenza di alberi può abbassare la temperatura dell’ambiente circostante anche di tre gradi, questo perché edifici e strade rilasciano calore.

Solo piantando è possibile moderare l’effetto del caldo.

L’ombra degli alberi è infatti un’ombra decisamente più fresca di quella creata da tende o altre strutture, perché i materiali artificiali rilasciano quantità di calore pari a quelle assorbite.

Gli alberi sono invece in grado di utilizzare buona parte dell’energia solare per la traspirazione e la fotosintesi, abbassando così la temperature dell’aria e offrendo un’ombra decisamente più confortevole.

Occorre considerare questi problemi ed investire sulla ambiente.

Gli alberi offrono diversi vantaggi che soluzioni artificiali non offrono.

Questo è possibile perché l’energia che proviene dai raggi del sole viene in parte assorbita e in parte deviata dalle foglie e dai rami.

Inoltre, il fogliame delle piante è in grado di influenzare velocità e direzione del vento senza bloccare il passaggio di aria.

Non dimentichiamo poi che le piante traspirano, assorbendo acqua dalle radici che viene in parte restituita all’atmosfera sotto forma di vapore acqueo attraverso le foglie.

Purtroppo per risparmiare sui costi di gestione del verde urbano, spesso si preferisce abbattere gli alberi.

Quando non abbattuti, gli alberi subiscono cattive potature come la capitozzatura: questa tecnica distrugge completamente la chioma dell’albero, privandoci della sua preziosa ombra e dei numerosi benefici che la pianta può offrirci.

Capitozzare o abbattere gli alberi rappresenta un danno per la comunità.

Dobbiamo difendere il verde presente dentro e fuori le nostre città”.

Read 234 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1227 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa