ANNO XI  Marzo 2017.  Direttore Umberto Calabrese

 

La sua orma è lunga circa 1,75 metri, quanto un uomo adulto: il 'proprietario' era un sauropodo, un dinosauro erbivoro dal collo lungo vissuto 130 milioni di anni fa sulla Terra.

Un confronto che, covato sotto la cenere, è deflagrato con una nuova ondata di arresti che hanno fatto tornare alla mente epoche passate. Da una parte Vladimir Putin, l'uomo che guida la Russia direttamente o per interposta persona da molti anni, dall'altra l'ultimo dei suoi oppositori, Alksey Navalny.

La dichiarazione cui assieme alla presidenza del Consiglio Ue abbiamo lavorato per settimane "è impegnativa su molte delle sfide che abbiamo davanti" ed è "chiara nel riconoscere la necessità di prevedere diversi livelli di ambizione nell'integrazione". Così il premier Paolo Gentiloni in un lungo post su Facebook.

ROMA – Lunedì Augusto Minzolini rassegnerà le sue dimissioni da senatore della Repubblica.

Se si votasse oggi per le Politiche, il Movimento 5 Stelle conquisterebbe il 30% dei consensi, superando il Partito Democratico, che – penalizzato dagli eventi delle ultime settimane – otterebbe il 26%.

Un cammino lungo e tormentato, segnato da grandi progetti e cocenti delusioni. Sessant'anni fa i Trattati di Roma innescavano un processo di integrazione sognato da Altiero Spinelli e realizzato, nella sua prima parte, da De Gasperi, Monnet, Adenauer e Schumann.

Seguo, da sempre e con grande attenzione, il dibattito nei partiti politici.In tutti i partiti. D’altronde sono stato abituato, anche se so che ora questa funzione è demodé, che il congresso del partito è il luogo del confronto e dell’indirizzo, dove nascono e muoiono i processi politici, dove si consolidano quelli esistenti, dove si confrontano idee vecchie e nuove, tradizioni ed innovazioni, opzioni tattiche e strategiche alternative.

Segno dei tempi e di questa Europa che attraversa un vento di antieuropeismo. Così mentre Mattarella celebra dentro Montecitorio i trattati di Roma: “"I padri dell’Europa, che dettero vita ai Trattati, con il consenso democratico dei loro Paesi, non erano dei visionari bensì degli uomini politici consapevoli delle sfide e dei rischi, capaci di affrontarli", fuori la Lega Nord manifesta contro.

Londra  (Regno Unito) - Londra sotto attacco. Diverse persone, almeno 12, sono rimaste ferite al Parlamento britannico.

VENEZIA – Più aumenta il numero di migranti sul territorio, più aumenta il numero dei malfattori. Ad evidenziare l’equazione è il governatore del Veneto Luca Zaia, secondo cui “i segnali sono inquietananti e univoci”.

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

La “processione” di San Giuseppe e l’equino blasfemo

Utenti Online

Abbiamo 1062 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine