ANNO XIII  Aprile 2019.  Direttore Umberto Calabrese

La festa della Liberazione è una delle date fondamentali della storia italiana. La Città di Torino, insieme al Comitato di Coordinamento fra le Associazioni della Resistenza del Piemonte, organizza, come ogni anno, le cerimonie in ricordo dei condannati, degli esiliati e dei confinati durante il ventennio fascista e le migliaia di partigiani che riscattarono con il loro sacrificio il nostro Paese. 

Published in Torino

A Vicenza il programma prevede la celebrazione della Santa messa in suffragio dei Caduti alle 10.15 nel Tempio di San Lorenzo,

Published in Cronaca

Dal lunedì 15 aprile percorsi commemorativi e deposizione di corone ai cippi dei caduti . Inizia dai Quartieri, con commemorazioni e corone per i caduti, in collaborazione con Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia), il percorso verso le iniziative per il 74° della Liberazione di Modena del 22 aprile e la Festa del 25 aprile.

Questo spazio è dedicato ai poeti che vogliono pubblicare sulla nostra testata, ne abbiamo incontrati diversi e ci sollecitano di avere una rubrica, eccola

Published in Cultura

Incontri, conferenze, commemorazioni, visite ai luoghi della Resistenza, spettacoli e proiezione di film. Come ogni anno, a Reggio Emilia e in provincia sono numerosi gli appuntamenti proposti da istituzioni e associazioni per ricordare l’anniversario della Liberazione dal nazifascismo e la fine della seconda guerra mondiale.

Published in Reggio Emilia

Una scultura inedita, un’opera simbolica dedicata alla donna e al tempo stesso un monumento alla liberazione femminile. È “Maestà tradita”, l’opera site specifica di Gaetano Pesce che completa così l’allestimento dell’artista inaugurato il 21 ottobre nelle nuove sale espositive del Museo Novecento di Firenze, aperta al pubblico fino all’8 febbraio 2017.

Published in Arte

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1060 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa