ANNO XIV Giugno 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Il presidente della Repubblica sale solo e con la mascherina sull'Altare della Patria. Il premier cita il brano di De Gregori

Published in Nazionale
Sabato, 25 Aprile 2020 05:48

Il “Gruppo Patrioti della Maiella”

Il 19 ottobre 1943 in un piccolo paesino dell’Appennino abruzzese arrivarono le SS. Arrivarono in forze sui camion, saltarono da quei camion “come grilli” e si misero a razziare uomini e cose. Una piccola bimba di 9 anni osservava con sgomento la scena mentre, insieme alla madre e alla sorella, fuggiva verso i campi.

Published in Cultura

L’AQUILA - L’antesignana extra Abruzzi, tradizione ludico-sportiva aquilana, rinverdita a fine’800 dal liberalismo degli Jacobucci, Signorini-Corsi, Bavonio, Camerini con l’internazionalismo del CAI, tirassegno ed Olimpiade d’expo nel 1903, vede fiorire le ginniche Amiternum, Podistica Audax e militare Folgore, sintetizzabili per via scolastica nella Società sportiva del 1910 e versatile in atletismo anche femminile, ciclismo, tennis, sci, forse, nel calcio.

Published in Sport
Sabato, 25 Aprile 2020 00:00

Iva Zanicchi: "Canto anche io Bella Ciao"

"Il canto fa bene, è liberatorio. Se la gente vuole cantare dal balcone che lo faccia pure. Il 25 aprile canterò anche io 'Bella Ciao' è un canto popolare, è una canto della Resistenza e la Resistenza è di tutti, non solo della sinistra!

Published in Spettacolo

Cari amici e lettori, rieccoci all’occasione di una data irrinunciabile per l’Italia: il 25 aprile. Una data, in questi ultimi anni, dimenticata e messa perfino in discussione da gruppi politici e da una certa parte della società e della stampa segnati da rigurgiti di sovranismo e reminiscenze fasciste. Quest’anno, è la pandemia a bloccare lo slancio per festeggiarla: un nemico ancora più insidioso e onnipresente.

Published in Spettacolo
Giovedì, 23 Aprile 2020 06:17

25 aprile: l’altra faccia della Resistenza

La Resistenza umanitaria

Un aspetto della Resistenza, rimasto per decenni in ombra o assolutamente ignorato dalla storiografia e dalla memorialistica, è quello dell’aiuto ai prigionieri di guerra alleati in fuga dai campi di concentramento in Italia, dopo l’8 settembre. Un fenomeno che solo negli ultimi tempi è stato evidenziato, attraverso la pubblicazione delle memorie e degli studi di storici inglesi e italiani.

Published in Nazionale

"Il 25 aprile è una giornata di festa e le feste si celebrano, punto. Ognuno poi lo facesse come vuole, ma teniamoci stretto il ricordo di ciò che passò il nostro Paese, visto e considerato che il 25 aprile di 74 anni fa fu il momento fondante della nostra democrazia, che trova le sue radici nella Costituzione":

Published in Attualità

SULMONA - Alcuni anni fa la stampa internazionale si è occupata di Mons. O’Flaherty, pubblicando il testo di un telegramma di Kappler, inviato a Berlino il 19 ottobre 1943 e intercettato dagli Alleati tramite la decodifica di “Enigma”. La notizia fece scalpore. Si parlò di “gola profonda dei nazisti in Vaticano”, di “nazista sotto la tonaca”.

Published in Nazionale

La festa della Liberazione è una delle date fondamentali della storia italiana. La Città di Torino, insieme al Comitato di Coordinamento fra le Associazioni della Resistenza del Piemonte, organizza, come ogni anno, le cerimonie in ricordo dei condannati, degli esiliati e dei confinati durante il ventennio fascista e le migliaia di partigiani che riscattarono con il loro sacrificio il nostro Paese. 

Published in Torino

A Vicenza il programma prevede la celebrazione della Santa messa in suffragio dei Caduti alle 10.15 nel Tempio di San Lorenzo,

Published in Cronaca

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1309 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa