Agorà Magazine
Speriamo che ne usciamo vivi!..

Facce di bronzo al legittimo impedimento

Ironica graffiante analisi del contemporaneo costume

giovedì 4 febbraio 2010 di Toni Garrani


Lettori unici di questo articolo: 1144

Oggi (Ieri per chi legge NdR) mi è capitato di seguire su Radio Radicale il dibattito alla camera sulla legge sul "legittimo impedimento". Si dibatteva su un "piccolo" emendamento che proponeva di estendere il legittimo impedimento anche a tutti i Ministri del Governo.

Ho seguito la faccenda, perchè mi sembrava una enormità che si proponesse di estendere a tutto il Governo un provvedimento, che già solo per il Primo ministro urla vendetta.

Ebbene, dopo alcuni interventi dell’opposizione (tra cui quello sempre pregnante e pieno di lucida indignazione di Furio Colombo, uno dei pochissimi P.D. che sappia fare vera e motivata opposizione), si è alzato un esponente del PDL, di cui non ho colto il nome, che ha motivato l’adesione del suo partito a quell’emendamento con la seguente motivazione:
- Se si riconosce in linea di principio il diritto al legittimo impedimento per il Primo Ministro, non si può evitare di estenderlo anche a tutti i membri del Governo, poichè per la nostra Costituzione il Primo Ministro non è altro che "un primus inter pares", cioè non ha nessuno status superiore a tutti gli altri membri del Governo, ma ne è solo il semplice coordinatore. E quindi, non essendoci nessuna diversità di status tra Primo Ministro e Ministri, quello che vale per il primo deve valere anche per i secondi.

Orbene, il sentire queste motivazioni uscire dalla bocca di un Berlusconiano di provata fede, se da un lato mi conferma che in questo paese da anni ci stiamo masticando la Costituzione come ci pare, per poi risputarla fuori secondo le necessità del momento, mi conferma anche nell’idea che alla faccia di bronzo non c’è’ limite!

P.S. L’emendamento mi pare che poi sia passato.


Forum

Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Statistiche delle visite | visite: 16026062

Registrato al Tribunale di Roma n° 358/2007 del 27 luglio 07 Edito da Ass.ne Spazio Agorà CF/IVA 97467680589
Diretto da: Umberto Calabrese
Webmaster and Powered by: ArteCA
web marketing

     RSS it RSSPolitica RSSAttualità   ?

Creative Commons License